Portale Trasparenza Città di L'Aquila - Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Proclamazione degli eletti (estratto dal verbale delle operazioni dell'Ufficio Centrale del 22.5.2012). La durata dell'attuale mandato è prevista fino al maggio 2017.

 

I redditi e lo stato patrimoniale degli Amministratori
Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2015

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2014
Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2014 dell'assessore Giovanni Cocciante

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2013

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2012

Integrazione alla situazione riferita ai redditi per l'anno di imposta 2012

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2011

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti l'anno di imposta 2010

Situazione patrimoniale riferita ai redditi riguardanti gli anni di imposta 2008 e 2009

 

 

I compensi degli Amministratori comunali

Riportiamo qui sotto i compensi che percepiscono gli amministratori del Comune (Sindaco, vice Sindaco, Assessori, Presidente del Consiglio comunale e Consiglieri comunali). Si tratta di emolumenti aggiornati con la determinazione dirigenziale n. 79 del 4 luglio 2014 del Settore Affari Generali e Istituzionali. Oltre alle riduzioni stabilite dalle normative che si sono susseguite nel tempo, gli Amministratori del Comune dell’Aquila hanno un’ulteriore decurtazione del 5% sulle indennità che percepiscono, rispetto a quelle che vengono pagate agli Amministratori di città simili al Capoluogo d’Abruzzo. Il Sindaco Massimo Cialente ha infatti espressamente voluto mantenere tale riduzione del 5% sui compensi, attuata con la delibera di Giunta n. 119 del 4 marzo 2003.

Per il Sindaco, il vice Sindaco, gli Assessori e il Presidente del Consiglio comunale vengono indicate le indennità mensili lorde, per i Consiglieri comunali gli importi dei gettoni di presenza - sempre al lordo - a ogni seduta del Consiglio e delle Commissioni di appartenza.

Va chiarito che l'indennità del vice Sindaco è pari al 75% di quella del Sindaco, mentre quella degli Assessori è quantificata nel 65% di quella Primo Cittadino. Il Presidente del Consiglio comunale percepisce una somma mensile che si desume dal Decreto ministeriale n. 119 del 2000, vale a dire il 60% dell'indennità spettante alla classe demografica del Comune di appartenenza.

Infine, gli emolumenti di Sindaco e Assessori sono ridotti alla metà di quelli qui sotto indicati, qualora i suddetti amministratori siano lavoratori dipendenti e non si siano messi in aspettativa. Il Vice Sindaco, dott. Nicola Trifuoggi, devolve in beneficenza la sua indennità. Alla data del 18 agosto 2015, non sono in aspettativa dal loro lavoro dipendente e dunque percepiscono un'indennità ridotta rispetto a quella sotto riportata, gli Assessori Pietro Di Stefano e Fabio Pelini.

Sindaco: € 4.368,90 lordi al mese

Vice Sindaco: € 3.276,67 lordi al mese

Assessore: € 2.621,34 lordi al mese

Presidente del Consiglio comunale: € 2.275,71 lordi al mese

Consiglieri comunali: € 80,10 lordi per seduta di Consiglio o Commissione

Al momento dell'assunzione in carica dell'attuale mandato (maggio 2012), le indennità degli amministratori erano le seguenti:

Sindaco: € 4.411,74 lordi al mese

Vice Sindaco: € 3.308,81 lordi al mese

Assessore: € 2.646,77 lordi al mese

Presidente del Consiglio comunale: € 2.298,02 lordi al mese

Consiglieri comunali: € 80,10 lordi per seduta di Consiglio o Commissione

 

Per maggiori informazioni, si può accedere alle pagine del Sito istituzionale attraverso i link riortati qui sotto

- Il Sindaco

- Il Consiglio comunale (Consiglieri e Gruppi)

- Presidenza del Consiglio comunale

- La Giunta (contiene, tra l'altro, le comunicazioni di cui al comma , lettere d) e c), del D. Lgs. n. 33/2013 e i provvedimenti di nomina).

 

Per le spese di rappresentanza, gli importi di viaggio e le spese di missione pagati con fondi pubblici, vai a questa pagina.

Contenuto inserito il 01-10-2013 aggiornato al 13-02-2017

Ricerca

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Via F. Filomusi Guelfi - 67100 L’Aquila (AQ)
PEC protocollo@comune.laquila.postecert.it
Centralino +39.0862.6451
P. IVA 00082410663
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it